esecuzioni nel mondo:

Nel 2018

0

Dal 2000 a oggi

0

legenda:

  • Abolizionista
  • Mantenitore
  • Abolizionista di fatto
  • Moratoria delle esecuzioni
  • Abolizionista per crimini ordinari
  • Impegnato ad abolire la pena di morte

COSTA D'AVORIO

 
governo: repubblica; regime presidenziali multipartitico stabilito nel 1960
stato dei diritti civili e politici: Parzialmente libero
costituzione: approvata tramite referendum il 23 luglio 2000
sistema giuridico: si basa sul sistema francese e su norme di diritto consuetudinario
sistema legislativo: monocamerale, Assemblea Nazionale (Assemblée Nationale)
sistema giudiziario: Corte Suprema
religione: musulmani 35-40%, credenze indigene 25-40%, cristiani 20-30%
braccio della morte:
Data ultima esecuzioni: 0-0-0
condanne a morte: 0
Esecuzioni: 0
trattati internazionali sui diritti umani e la pena di morte:

Patto Internazionale sui Diritti Civili e Politici

Primo Protocollo Opzionale al Patto

Convenzione sui Diritti del Fanciullo

Convenzione contro la Tortura ed i Trattamenti e le Punizioni Crudeli, Inumane o Degradanti

Statuto della Corte Penale Internazionale (esclude il ricorso alla pena di morte) (solo firmato)


situazione:
La nuova Costituzione, approvata con il referendum del 23 e 24 luglio 2000, prevede l’abolizione della pena di morte. All’art. 2 si afferma: “è vietata qualunque pena che preveda la soppressione della vita umana”.
In base alla legge ivoriana la Costituzione prevale sui codici penali, per cui da allora i tribunali non hanno potuto più emettere condanne a morte.
Fra le norme previste dalla nuova Costituzione c’è anche l’interdizione delle mutilazioni genitali femminili e altri diritti politici e civili.
Fino al 2000, il codice penale della Costa d’Avorio prevedeva la pena di morte per omicidio e dirottamento aereo, ma questa pena non è mai stata usata dall’indipendenza nel 1960.
Il 9 marzo 2015, l’Assemblea Nazionale della Costa d’Avorio ha abolito definitivamente a pena di mortenel Paese. Dopo l’adozione da parte del Governo il 15 gennaio 2015, il Parlamento ha approvato all’unanimità due disegni di leggeche modificano il Codice Penale e quello di Procedura Penale sostituendo la pena di morte con l’ergastolo. L'abolizione della pena capitale in Costa d’Avorio ha messo fine a 14 anni di discrepanza trala Costituzione che l’aveva cancellata nel 2000 e il Codice Penale che la prevedeva in numerosi articoli, anche se mai applicata, perché vietata in Costituzione. Il Gruppo di Parliamentarians for Global Action della Costa d’Avorio sostenuto con forza questo sviluppo e votato a favore delle due proposte di legge.
Il 19 dicembre 2016, la Costa d'Avorio ha cosponsorizzato e votato in favore della risoluzione per una moratoria delle esecuzioni capitali all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, come negli anni precedenti. Nel 2010 era assente al momento del voto.

 

notizie


 

NOTIZIE

 
 
 

 

Africa