esecuzioni nel mondo:

Nel 2018

0

Dal 2000 a oggi

0

legenda:

  • Abolizionista
  • Mantenitore
  • Abolizionista di fatto
  • Moratoria delle esecuzioni
  • Abolizionista per crimini ordinari
  • Impegnato ad abolire la pena di morte

ETIOPIA

 
governo: repubblica federale
stato dei diritti civili e politici: Non libero
costituzione: 22 agosto 1995
sistema giuridico: basato sul diritto civile
sistema legislativo: bicamerale, Consiglio della Federazione e Consiglio dei Rappresentanti del Popolo
sistema giudiziario: Corte Suprema Federale
religione: 60,8% cristiani, 32,8% mussulmani, 4,6% tradizionali, 1,8% altro
metodi di esecuzione: plotone d'esecuzione impiccagione
braccio della morte: 68, ad agosto 2017, secondo www.reddit.com/r/Globa
Data ultima esecuzioni: 0-0-0
condanne a morte: 0
Esecuzioni: 0
trattati internazionali sui diritti umani e la pena di morte:

Patto Internazionale sui Diritti Civili e Politici

Convenzione sui Diritti del Fanciullo

Convenzione contro la Tortura ed i Trattamenti e le Punizioni Crudeli, Inumane o Degradanti


situazione:

Nel 2017, l’Etiopia è divenuta abolizionista di fatto, dopo che per il decimo anno consecutivo, non sono state effettuate esecuzioni.
L’ultima esecuzione è avvenuta il 6 agosto 2007, quando Tsehaye Woldeselassie, un maggiore dell’esercito, è stato messo a morte per omicidio. È stata la prima esecuzione dal 1998.
Nessuna condanna a morte si è registrata nel 2017.
Nel maggio 2005, l’Etiopia ha introdotto un emendamento al Codice Penale in base al quale una persona rischia la pena di morte se trasmette deliberatamente il virus dell’Aids a causa di uno stupro.
Il 15 agosto 2017, la Camera dei Rappresentanti ha votato per abolire la pena di morte per tutti i crimini in con 279 voti a favore e  276  contrari.
Il Primo Ministro Azmera Sirak ha esortato personalmente i rappresentanti ad abolire la pena di morte in un discorso appassionato, tuttavia molti nel partito nazional-liberale etiope hanno votato contro la propsta che è passata solo con i voti del Ginbot7 social- liberale. Il disegno di legge dovrà passare al vaglio della Camera Federale per poi ricevere l'assenso presidenziale in pochi giorni.

Nel 2017, i prigionieri del braccio della morte erano 68, secondo quanto riportato da www.reddit.com/r/Globa
Un precedente tentativo di porre fine alla pena di morte risale al  2008 quando passò alla camera dei rappresentanti, ma fu poi dichiarato invalido perché molti parlamentari, sotto pressione dell’opinione pubblica, avevano detto di aver votato contro la pena di morte per errore. Infatti, anche nel 2016 il favore popolare alla pena di morte rimane alto, con un sostegno pubblico del 64% . La pena di morte è ancora prevista per omicidio aggravato e delitti contro lo Stato, genocidio e crimini contro l’umanità, crimini di guerra, saccheggio, pirateria e sciacallaggio. 

La pena di morte nei confronti delle donne
Secondo il codice penale, art. 119-120, la condanna a morte di una donna incinta viene sospesa durante la gravidanza e, in caso di nascita, la pena di morte può essere commutata in ergastolo, così come se una madre  allatta può avere la condanna a morte commutata in ergastolo.

Le Nazioni Unite
Nel maggio 2014, l’Etiopia è stata esaminata in base alla Revisione Periodica Universale del Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite. Il Governo ha respinto le raccomandazioni di adottare una moratoria de jure sulle esecuzioni in vista dell’abolizione della pena di morte e firmare e ratificare il Secondo Protocollo Opzionale al Patto Internazionale sui Diritti Civili e Politici.
Il 19 dicembre 2016, l'Etiopia ha votato contro la Risoluzione per la moratoria universale delle esecuzioni capitali all'Assemblea Generale dell'ONU come nel 2014, 2012, 2010 e 2007. Aveva votato a favore nel 2010.
Il 29 settembre 2017, l’Etiopia ha votato contro la risoluzione sulla pena di morte (L6/17) alla 36° sessione del Consiglio diritti umani.

 

notizie


 

Amnistia per i condannati a morte

 
 
 

NOTIZIE

 
 
 

 

Africa