esecuzioni nel mondo:

Nel 2018

0

Dal 2000 a oggi

0

legenda:

  • Abolizionista
  • Mantenitore
  • Abolizionista di fatto
  • Moratoria delle esecuzioni
  • Abolizionista per crimini ordinari
  • Impegnato ad abolire la pena di morte

CILE

 
governo: repubblica presidenziale
stato dei diritti civili e politici: Libero
costituzione: in vigore dall'11 marzo 1981 è stata emendata più volte, l'uultima nel 2005
sistema giuridico: si basa sul codice del 1857 derivato dalla legge spagnola con influenze della legge francese e austriaca
sistema legislativo: bicamerale, Senato (Senado) e Camera dei Deputati (Camara de Diputados)
sistema giudiziario: Corte Suprema, Corte Costituzionale
religione: 70% cattolici, 15% evangelici, altre minoranze
braccio della morte:
Data ultima esecuzioni: 0-0-0
condanne a morte: 0
Esecuzioni: 0
trattati internazionali sui diritti umani e la pena di morte:

Patto Internazionale sui Diritti Civili e Politici

Primo Protocollo Opzionale al Patto

Secondo Protocollo Opzionale al Patto (per l'abolizione della pena di morte)

Convenzione sui Diritti del Fanciullo

Convenzione contro la Tortura ed i Trattamenti e le Punizioni Crudeli, Inumane o Degradanti

Convenzione Americana sui diritti umani

Protocollo alla Convenzione Americana sui diritti umani per l'abolizione della pena di morte

Convenzione Inter-Americana contro la Tortura

Statuto della Corte Penale Internazionale (esclude il ricorso alla pena di morte) (solo firmato)


situazione:
La pena di morte è stata abolita il 28 maggio 2001 con la firma da parte del Presidente di una legge approvata a stragrande maggioranza da tutti e due i rami del parlamento. É stata sostituita con l’ergastolo. Rimane nei codici militari, ma può essere imposta solo in tempo di guerra.
La pena capitale era stata applicata per la prima volta nel 1890. L’ultima condanna è stata eseguita nel 1985, quando due ex ufficiali di polizia sono stati giustiziati per l’uccisione di diverse coppie sulla spiaggia di Vina del Mar. L’ultima sentenza capitale era stata pronunciata nel luglio del 1999. Negli ultimi anni tutte le condanne venivano commutate in ergastolo.
Il 19 dicembre 2016, il Cile ha cosponsorizzato e votato nuovamente in favore della risoluzione per una moratoria delle esecuzioni capitali all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

 

Americhe