USA - Mississippi. Il plenum della Corte d’Appello del 5° Circuito ha annullato l’annullamento della condanna a morte di Lisa Jo Chamberlin

22 Marzo 2018 :

Il plenum della Corte d’Appello del 5° Circuito ha annullato l’annullamento della condanna a morte di Lisa Jo Chamberlin, 45 anni, bianca. Chamberlin è stata condannata a morte due volte il 4 agosto 2006 (vedi) per le uccisioni, avvenute il 20 marzo 2004, di Linda Heintzelman e di Vernon Hulett, fatti parzialmente confessati. Il 31 marzo 2015 il giudice federale Carlton W. Reeves aveva annullato il processo perché la pubblica accusa aveva escluso dalla giuria popolare, con motivazioni giudicate improprie, tutti i candidati di colore, questo perché statisticamente le persone di colore sono meno favorevoli alla pena di morte. Il 27 aprile 2017 (vedi) la Corte d’Appello del 5° Circuito, nella sua composizione ordinaria, composta da 3 giudici, aveva confermato l’annullamento con un voto 2-1. La pubblica accusa aveva fatto ricorso, chiedendo che il caso venisse discusso davanti al plenum della corte, e oggi il plenum ha votato 9-5 per l’annullamento dell’annullamento, quindi per il ripristino delle condanne a morte emesse nel 2006. L’allora fidanzato della Chamberlin, e suo complice negli omicidi, Roger Lee Gillett, venne condannato a morte il 03/11/2007 (vedi), ma la sua condanna venne annullata il 12/06/2014 dalla Corte Suprema del Mississippi perché una delle 2 aggravanti utilizzate per chiedere la condanna a morte (la fuga in un altro stato) non erano stata ritenuta valida.

 

altre news