USA - Nevada. La Corte d’Appello del 9° Circuito ha confermato l’annullamento del verdetto di colpevolezza di Jose Echavarria

08 Agosto 2018 :

La Corte d’Appello del 9° Circuito ha confermato l’annullamento del verdetto di colpevolezza e la relativa condanna a morte di Jose Echavarria, 57 anni, ispanico. Respingendo il ricorso della pubblica accusa, la Corte ha confermato la sentenza del 16 gennaio 2015 (vedi) con cui la giudice federale Miranda Du aveva annullato il verdetto di colpevolezza di Echavarria. Echavarria è stato condannato a morte nel 1991 nella Clark County con l’accusa di aver ucciso un agente in borghese del Fbi, John Bailey, durante una rapina in banca il 25 giugno 1990. La difesa di Echevarria ha appreso solo molto tempo dopo che il giudice che aveva presieduto il processo e formalizzato la condanna a morte, Jack Lehman, era stato messo sotto inchiesta per una accusa di frode proprio dall’agente Bailey, e aveva tenuto la circostanza segreta. La giudice Du ha scritto che “le prove portate dalla difesa mostrano, con ogni evidenza, che le indagini condotte dal Fbi erano così importanti che avrebbero potuto avere serie implicazioni per il giudice del processo”. Dopo la sparatoria Echevarria fuggì in Messico. Venne arrestato il giorno dopo, e firmò una confessione scritta. Un coimputato, Carlos Gurry, è stato condannato all’ergastolo senza condizionale.

 

altre news