USA - Nevada. Sandoz si aggiunge a Hikma e Alvogen in azione legale

31 Agosto 2018 :

Sandoz si aggiunge a Hikma e Alvogen nell’azione legale che contesta l’uso di farmaci letali nella prevista esecuzione di Dozier. Come è noto, da tempo Scott Dozier sollecita la propria esecuzione. Ma il 10 luglio (vedi) la Alvogen (produttrice del Midazolam) aveva avviato una azione legale, sostenendo che l’Amministrazione Penitenziaria del Nevada aveva ottenuto il Midazolam che lo stato intende usare per l’esecuzione di Scott Dozier prevista per l’11 luglio “attraverso un sotterfugio”. L’11 luglio la giudice Elizabeth Gonzalez della Clark County District Court aveva sospeso l’esecuzione di Dozier, e contestualmente aveva emesso un ordine restrittivo provvisorio in cui imponeva all’Amministrazione Penitenziaria del Nevada di non utilizzare il Midazolam, fissando al 10 settembre la successiva udienza sul caso. L’Amministrazione Penitenziaria ha fatto ricorso, e il caso è ora davanti alla Corte Suprema del Nevada, che ha concesso quella che si chiama “corsia preferenziale”, ma non ha ancora fissato la data per l’esame del caso. All’azione legale della Alvogen il 14 agosto (vedi) si era aggiunta la Hikma, la quale ritiene che il Fentanyl inserito nel nuovo protocollo di esecuzione dello stato non possa non essere di sua produzione. Oggi la giudice Gonzalez ha consentito alla Sandoz, produttrice del Cisatracurium (Cisastracurio), di aggiungersi alla azione legale, che come abbiamo visto è pendente davanti alla Corte Suprema di stato. I Procuratori Generali di 15 stati si sono uniti a quello del Nevada nel chiedere alla Corte Suprema di respingere le azioni legali delle multinazionali farmaceutiche. I Procuratori di Arkansas, Alabama, Arizona, Florida, Georgia, Idaho, Indiana, Louisiana, Missouri, Nebraska, Oklahoma, South Carolina, Tennessee, Texas e Utah sono tutti Repubblicani.

 

altre news