USA - Virginia. La Corte d’Appello del 4° Circuito ha annullato la condanna a morte di Mark Lawlor.

29 Novembre 2018 :

La Corte d’Appello del 4° Circuito ha annullato la condanna a morte di Mark Lawlor. Lawlor, che ora ha 53 anni, bianco, venne condannato a morte nella Fairfax County il 23 giugno 2011 (vedi). Era accusato, e in parte aveva confessato, di aver violentato ed ucciso, nel settembre 2008, Genevieve Orange, 29 anni. L’uomo ha ammesso il fatto, ma la strategia difensiva insisteva sullo stato di ubriachezza dell’uomo, che lo avrebbe reso “meno responsabile” dei suoi gesti. Oggi la corte d’appello federale ha accolto la contestazione dei suoi legali sul fatto che, all’epoca del processo, alla difesa non fu concesso di far testimoniare un esperto sul tema della “future dangerousness”, ossia il fatto che una persona possa essere pericolosa per la società “anche in futuro”. Di solito i difensori sostengono che dentro un carcere speciale e con una condanna all’ergastolo senza condizionale cessa ogni pericolosità “futura”. La pubblica accusa invece, di solito, sostiene che l’imputato rimane comunque pericoloso per gli agenti penitenziari, e, in subordine, per gli altri detenuti. Durante il processo, fu accettata su questo tema la testimonianza portata dalla pubblica accusa, ma non quella che avrebbe voluto portare la difesa, con la motivazione che si trattava “solo” di un esperto di regimi carcerari. 

 

altre news